Valsugana: otto automobilisti in stato di ebbrezza, uno contromano

Otto casi nel weekend di Pasqua ed a Pasquetta, il più pericoloso sulla statale 47 dove un'auto procedeva contromano

Otto patenti ritirate ad altrettanti automobilisti, tutti denunciati per guida in stato di ebbrezza. E' questo il bilancio dei controlli svolti dai carabinieri della Valsugana nel weekend e nel lunedì di Pasquetta. 

Il caso più pericoloso, si è verificato sabato notte, quando al 112, sono giunte più segnalazioni di persone che percorrevano la statale 47 verso Padova e riferivano di un’autovettura che procedeva contromano, da Cirè in direzione Pergine.

L’equipaggio del Nucleo Radiomobile è riuscito ad intercettare l'auto fortunatamente prima che si verificassero incidenti. L'uomo alla guida, italiano di 53 anni, sottoposto al controllo etilometrico, è risultato positivo con un valore medio di alcol nel sangue pari a 2,08 grammi per litro di sangue.

Ad incappare nei controlli sono stati anche un giovane italiano 22enne e quattro connazionali di 42, 58, 59 e 50 anni, un serbo 57enne ed un romeno 38 anni, quest'ultimo con un tasso "record" di 3,52 grammi per litro di sangue. I controlli si sono svolti in varie llocalità di competenza dei  militari di Borgoo: Ospedaletto, Levico, Pergine e Baselga di Pinè. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • "Dammi i soldi o ti ammazzo": preso il rapinatore e la moglie complice

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

  • Lupi sulla Marzola, i forestali confermano

Torna su
TrentoToday è in caricamento