Maxi-incidente in Valsugana: sei auto coinvolte, dodici feriti

Un frontale tra due auto, poi tamponamenti a catena. Due elicotteri del 118 impegnati a trasportare i feriti verso Trento e Rovereto

Giornata segnata da un grave incidente in Trentino: sulla statale della Valsugana uno scontro frontale tra due mezzi ha provocato tamponamenti a catena. Sei le auto coinvolte, dodici i feriti, tra i quali un bambino di soli due anni.

L'allarme è scattato poco dopo le 15: il 118 è intervenuto con cinque ambulanze e due automediche. Impiegati anche due elicotteri del Nucleo Provinciale per trasportare i sei feriti più gravi verso gli ospedali di Trento e Rovereto: un 37enne ed un 53enne, in particolare, avrebbero riportato lesioni che fanno temere per la possibile compromissione delel funzioni vitali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altre sei persone, con lesioni e ferite più lievi, sono state trasportate all'ospedale di Borgo Valsugana. L'incidente è avvenuto allo svincolo di Brenta, tra il lago di Caldonazzo ed il lago di Levico, purtroppo noto per episodi simili. La ricostruzione della dinamica è affidata ai carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento