Mori: proseguono i lavori al diedro in vista della demolizione

L'elicottero sorvola i cieli di Mori da giorni e gli operai sono al lavoro per preparare la roccia alla demolizione vera e propria che prenderà il via domenica 3 settembre con relativa evacuazione delle vie a rischio

foto di Massimiliano Plati

Proseguono a Mori i lavori di preparazione alla demolizione del diedro roccioso. Come si vede nelle foto che  ci ha inviato il  nostro lettore Massimiliano Plati gli operai sono al lavoro per livellare la parte superiore della formazione rocciosa. Per tutta la settimana sono state udite anche in paesepiccole esplosioni: le cariche servono alla rimozione di piccole porzioni di roccia in vista della demolizione vera e propria che si terrà in due fasi, la prima domenica 3 settembre, la seconda 15 giorni dopo. In vista della demolizione il sindaco ha emanato un'ordinanza che prevede l'evacuazione di alcune vie (clicca qui), ed organizzato una serata informativa per la popolazione che si è riunita lunedì scorso, 28 agosto, presso l'auditorium. 

2-11

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento