Valdastico: Fugatti e Zaia a Roma, accordo per lo sbocco a Rovereto sud

Trentino e Veneto accelerano sull'opera, dopo il ricorso del comune di Besenello che ha costretto a rivedere il progetto

Nuovo vertice sulla Valdastico a Roma: il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ed il collega veneto Luca Zaia si incontreranno dal ministro Danilo Toninelli per trovare un accordo sul tracciato,  dopo che il ricorso del comune trentino di Besenello ha rimesso in discussione l'opera, divisa in due lotti per accelerare i cantieri  in Veneto.

Con Zaia, rassicura Fugatti, ci sarebbe già un'intesa che prevede il passaggio dell'autostrada in Vallarsa, dove cinque comuni hanno già firmato un documento di contrarietà all'opera, e lo sbocco a Rovereto sud, quindi l'innesto in A22 all'altezza di Marco. I due governatori, dunque, sembrano proseguire a ritmo spedito verso un accordo finora mai raggiunto tra Trento e Venezia. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento