Valdastico: Fugatti e Zaia a Roma, accordo per lo sbocco a Rovereto sud

Trentino e Veneto accelerano sull'opera, dopo il ricorso del comune di Besenello che ha costretto a rivedere il progetto

Nuovo vertice sulla Valdastico a Roma: il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti ed il collega veneto Luca Zaia si incontreranno dal ministro Danilo Toninelli per trovare un accordo sul tracciato,  dopo che il ricorso del comune trentino di Besenello ha rimesso in discussione l'opera, divisa in due lotti per accelerare i cantieri  in Veneto.

Con Zaia, rassicura Fugatti, ci sarebbe già un'intesa che prevede il passaggio dell'autostrada in Vallarsa, dove cinque comuni hanno già firmato un documento di contrarietà all'opera, e lo sbocco a Rovereto sud, quindi l'innesto in A22 all'altezza di Marco. I due governatori, dunque, sembrano proseguire a ritmo spedito verso un accordo finora mai raggiunto tra Trento e Venezia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

Torna su
TrentoToday è in caricamento