Valanga in Val d'Ultimo: trentino estratto vivo grazie allo sci rimasto fuori dalla neve

L'uomo, 53 anni, è stato trasportato dall'elisoccorso all'ospedale di Merano ed è già stato sentito dai carabinieri

Valanga (immagine repertorio)

È stato improvvisamente travolto da una valanga mentre stava sciando. È accaduto sabato 14 dicembre in Val d'Ultimo, Alto Adige. Protagonista un 53enne trentino che è stato estratto vivo e trasportato in elicottero all'ospedale di Merano. L'uomo è in buone condizioni di salute.

L'incidente è avvenuto nei pressi della cima Orecchia di Lepre, una vetta di 3.257 metri del gruppo Cevedale-Ortles. Lo scialpinista, che faceva parte di un gruppo di tre, è finito sotto la valanga di una lunghezza di oltre 500 metri.

Sul posto sono accorsi due elicotteri Aiut Alpin Dolomites e Pelikan 2 con il personale del soccorso alpino, della Guardia di finanza e del Bergrettungsdienst. Mentre erano in volo i soccorritori hanno visto spuntare uno sci dalla neve. Non appena sono atterrati hanno quindi liberato il trentino, che fortunatamente si trovava sotto a non molti centimetri di neve. L'uomo è stato ascoltato dai carabinieri.
  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vede i carabinieri, che hanno fermato un altro, accosta e spegne l'auto: denunciato

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Investita in via al Desert: è gravissima

Torna su
TrentoToday è in caricamento