Valanga sulla Presena, allarme rientrato: "Sonde usate per cercare uno sci"

Sul luogo della valanga è stato avvisttato un gruppo di cinque scialpinisti al lavoro con sonde e pale: cercavano uno sci

La macchina dei soccorsi si è messa in moto, ma per fortuna a rimanere sepolto sotto la valanga oggi sopra il  rifugio Mandron, è stato solamente uno sci. 

La valanga si è staccata verso le 10.30 dal versante tra il rifugio e passo Presena. La massa di neve è scesa per quasi 50  metri, conn un fronte tra i 60 e gli 80 metri.

Sul posto è stato avvistato un gruppo di 5 scialpinisti che stavano utilizzando sonde e pale alla ricerca di qualcosa nella neve. Si è temuto il peggio. 

L'allarme è rientrato uando i soccorritori hanno raggiunto gli sciatori, che hanno spiegato di  essere alla  ricerca di uno sci, rimasto nella neve.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento