Vaccini obbligatori: 300 raccomandate inviate alle famiglie ancora inadempienti

A famiglie che non hanno ancora prenotato le vaccinazioni obbligatorie. C'è tempo per altri trenta giorni, trascorsi i quali si procederà con un calendario di vaccinazioni che seguirà la data di nascita dei bambini e non la data di richiesta

Sono 300 le raccomandate spedite alle famiglie che non hanno ancora prenotato le vaccinazioni obbligatorie. C'è tempo per altri trenta giorni, trascorsi i quali si procederà con un calendario di vaccinazioni che seguirà la data di nascita dei bambini e non la data di richiesta. I minori resteranno dunque iscritti ai servizi educativi e scolastici dove potranno tornare appena i genitori presenteranno la documentazione che attesta l'avvenuta vaccinazione. Diversa la situazione per le scuole elementari e medie dove la tempistica è più lunga. C'è tempo fino al 31 ottobre per prenotare le vaccinazioni. Il passo successivo, in caso di mancata prenotazione, sarà l'applicazione di una sanzione pecuniaria, dal momento che per le scuole dell'obbligo non è prevista l'esclusione.

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento