Vaccini: alle chiamate hanno risposto in 562 su 1.600 convocazioni, il 35%

Dalla settimana scorsa, hanno preso il via i colloqui con i genitori dei bimbi più piccoli. Per loro ottemperare all'obbligo vaccinale è un requisito indispensabile per poter accedere ad asili e scuole materne

Nel mese di gennaio, su 1.600 bambini e ragazzi a cui è stata inviata la richiesta di mettersi in regola con gli obblighi vaccinali, hanno risposto in 562, il 35% del totale. A febbraio, invece, sono terminate le chiamate per i bambini compresi nella fascia di età dai 0 a i 6 anni, mentre continuano le chiamate nella fascia tra i 6 ed i 16 anni. Secondo il programma stabilito, le chiamate dovrebbero terminare nel mese di aprile. Nel frattempo, dalla settimana scorsa, hanno preso il via i colloqui con i genitori dei bimbi più piccoli. Per loro ottemperare all'obbligo vaccinale è un requisito indispensabile per poter accedere ad asili e scuole materne. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Fallisce Mercatone Uno: 30 persone vanno al lavoro e trovano il negozio chiuso

  • Politica

    Elezioni europee, apertura straordinaria uffici comunali per tessere elettorali e documenti

  • Incidenti stradali

    Paura a Predazzo, auto esce di strada in curva e si ribalta

  • Green

    Orso, il ministro "frena" Fugatti: incontro a Roma ma niente cattura

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

  • Orsetto sulla provinciale: i Vigili del Fuoco chiudono la strada

Torna su
TrentoToday è in caricamento