Ubriachi sui binari, poi aggrediscono i carabinieri: arrestati due fratelli

Serata finita in cella per due fratelli della Valsugana

Forse avevano esagerato con il bere ad una festa di halloween, o forse era solo un venerdì sera qualunque. Ciò che è certo è che la serata di due fratelli valsuganotti, 30 anni il maggiore, 25 il minore, è finita in cella.

I due sono stati sorpresi a camminare, visibilmente alticci, sui binari della stazione ferroviariaq di Levico Terme. Alla vista dei carabinieri uno dei due ha iniziato ad inveire contro di loro, per poi passare dalle parole ai fatti e sferrare calci e pugni. 

Solo l'intervento di una seconda pattuglia ha riportato la situazione alla normalità. I due sono stati arrestati per ubriachezza molesta, resistenza, violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Coronavirus, medico contagiato in Germania: "Era stato in vacanza in Trentino"

Torna su
TrentoToday è in caricamento