Tunnel del Brennero: possibile cofinanziamento europeo al 40%

Lo ha dichiarato ieri il presidente del Tirolo Platter alla riunione della Comunità di Azione Ferrovia del Brennero, che riunisce regioni e land interessati dall'opera. Nel 2015 toccherà al Trentino assumere la presidenza dell'ente transfrontaliero che promuove la lobbying a livello europeo sull'infrastruttura

Si è riunita ieri ad Innsbruck la Comunità di Azione Ferrovia del Brennero. Si tratta di un gruppo di lavoro composto dai rappresentanti dei Land e delle regioni interessate dal progetto del tunnel ferroviario: Tirolo, Baviera, Alto Adige, Trentino e provincia di Verona. La presidenza del gruppo per il biennio 2013-2014 è assunta dal presidente del Land tirolese Gunther Platter, che è contemporaneamente anche presidente dell'Euregio: "Intendiamo sfruttare questa posizione favorevole per promuovere e incentivare lo spostamento modale dei vettori del traffico merci dalla strada alla rotaia e restare attivi anche sul fronte europeo a Bruxelles per raggiungere questo obiettivo" ha dichiarato ieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Galleria di base del Brennero procede con la costruzione del "Sottoattraversamento" dell'Isarco, il cantiere sarà aperto nel 2014,  inoltre il tratto di ferrovia in Tirolo è stato completato nella bassa Valle dell'Inn e si procede alla gara di appalto del lotto Tulfes-Pfons, presso Innsubruck verso la valle Ahrental che porta al Brennero, che prevede lavori per 460 milioni di euro. L'Unione Europea potrebbe ora passare da una percentuale di cofinanziamento dell'opera del 27% al 40%, ognuno dei vari cantieri dell'opera potrebbe accedere a parte dei 15 miliardi di euro messi a disposizione dall'UE per il periodo 2014-2020 per il potenziamento delle maggiori direttrici ferroviarie. Alla conferenza della Comunità di azione ieri per il Trentino ha partecipato Mauro Gilmozzi, assessore ai lavori pubblici, ambiente e trasporti, insieme al dirigente di dipartimento Raffaele De Col. Con il 2015 toccherà al Trentino assumere la presidenza della Comunità di Azione del Brennero.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

Torna su
TrentoToday è in caricamento