Brennero e TAV, vertice con il ministro Delrio: "Ben vengano le proposte da Trento"

All'incontro con il ministro il sindaco Andreatta rispolvera il "sogno" dell'interramento della ferrovia e del boulevard in città. Gentile, ad di RFI: "Trento-Roma in meno di tre ore"

Vertice oggi a Trento con il ministro Graziano Delrio sul Corridoio del Brennero. Si è parlato anche di intermodalità gomma-rotaia: le Province autonome di Trento e Bolzano hanno stanziato, per tre anni, 3 milioni di euro ciascuna per incentivare il passaggio delle merci dall'autostrada alla ferrovia. I relativi incentivi tariffari mirano a rendere più conveniente adottare la Ro.La per il trasporto delle merci attraverso il Brennero. Oggi è stato siglato anche un protocollo d'intesa fra Rfi-Rete ferroviaria italiana e Interbrennero spa riguardante il potenziamento dell'impianto di Trento Roncafort.

Quanto all'Alta Velocità si parla ancora di "sogni", sebbene in parte già finanziati, come per il Tunnel del Brennero. Di "sogno", quantomeno, ha parlato il sindaco di Trento Alessandro Andreatta riguardo all'interramento della ferrovia:  "La nuova linea ferroviaria per l'alta velocità è prevista in galleria sulla collina ad Est - ha spiegato - . La stazione è invece in centro. La sua funzione è decisiva, lo abbiamo già visto in altre città. Se potessimo utilizzare la nuova linea ad Est per pochi anni anche per i passeggeri, potremmo intanto realizzare il sogno dell'interramento della ferrovia e del recupero del boulevard di superficie, rendendo Trento ancora più bella e vivibile".

Al di là dei discorsi "onorici" resta, di concreto, il tunnel ormai in fase di completamento al valico del Brennero: "l'effetto immediato della galleria del Brennero sarà quello di una riduzione di un'ora dei tempi di percorrenza fra le destinazioni a Nord e a Sud del Brennero - ha detto l'amministratore delegato di RFI Maurizio Gentile - se a questo associamo l'effetto dell'Alta velocità di rete otteniamo benefici ancora maggiori. Grazie alla realizzazione delle tratte di accesso, i tempi di percorrenza tra Trento e Roma si abbasseranno sotto il tetto delle 3 ore".

Per il resto della futura linea ad Alta Velocità nulla è scritto sulla pietra, anche se sembra che proprio nella roccia debba passare gran parte del tracciato. "Da parte nostra tutta la disponibilità ad esaminare progetti come quello presentato oggi dal sindaco di Trento. Voi avete avanzato proposte importanti ed utili - ha detto il ministro Delrio - le buone infrastrutture generano domanda di trasporto pubblico ma anche sviluppo economico. Le aziende del futuro sceglieranno le loro sedi e le loro partnership sulla base dell'accesso a mobilità sostenibile. Inoltre, cambiano le relazioni fra le città: sarà una rivoluzione pari a quella che avvenne con il passaggio dal cavallo alla ferrovia". 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento