Versa una caparra, ma la casa non c'è

Un altro caso di truffa con le case-vacanza in montagna. Questa volta però il truffatore è stato identificato e denunciato

Casa vacanze "fantasma" a Canazei: ennesimo caso di truffa nel cuore delle Dolomiti. Questa volta, però, il truffatore è stato preso. La vicenda risale alla scorsa stagione invernale. L'annuncio su un noto portale turistico pubblicizza uno splendido appartamento nella località sciistica della val di Fassa, con tanto di foto e precise indicazioni.

A cascare nel tranello è una giovane sarda, che secondo le istruzionoi fornite dall'inserzionista versa una caparra di 600 euro su una carta Postepay. Soldi veri per una casa inesistente. La ragazza si accorge della truffa solamente quando, con l'approssimarsi delle vacanze, tenta invano di ricontattare l'uomo per avere gli ultimi ragguagli sulla casa.

Si rivolge allora ai Carabinieri di canazei, che danno corso alle indagini ed incrociando informazioni reperite su internet con i dati sul numero di teelfono fornito nell'annuncio arrivano ad identificare un 28enne campano residente a Macerata con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio. E' stato denunciato a piede libero per truffa alla Procura di Napoli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    Pasquetta nei musei e nei siti archeologici

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Cronaca

    Rapina in Lung'Adige: pugni in faccia per uno smartphone

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento