Recuperati i resti di un soldato italiano della Grande Guerra

I resti ritrovati al “Passo di Val di Fumo a quota 2.920, a seguito del ritiro del ghiacciaio che li ha custoditi fino ad oggi

I carabinieri della Stazione di Carisolo, dipendenti dalla Compagnia di Riva del Garda, hanno rinvenuto e recuperato i resti di un soldato della I Guerra Mondiale. Sotto la direzione della Sovrintendenza dei Beni Archeologici della Provincia di Trento, i carabinieri della Squadra di Soccorso Alpino di Carisolo E Madonna di Campiglio hanno individuato e recuperato i resti di un soldato italiano. Il corpo ormai decomposto, ma ancora in buono stato di conservazione, con la divisa e parte degli equipaggiamenti ancora quasi integri, sono stati ritrovati al “Passo di Val di Fumo a quota 2.920, a seguito del ritiro del ghiacciaio che per quasi cento anni ha custodito i resti del militare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora, portato presso il cimitero di Trento, dopo le formali autorizzazioni rilasciate della Procura della Repubblica del capoluogo, il corpo sarà a disposizione della Sovrintendenza che cercherà di ricostruire la storia del soldato, anche grazie ad esami autoptici e agli storici, fino ad arrivare, se possibile a dare un nome al militare.
Il recupero è avvenuto grazie agli specialisti dellArma inquadrati nella Squadra di Soccorso Alpino, che più volte hanno partecipato a recuperi analoghi, oltre che ai normali servizi di soccorso in montagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento