TAV: trivella alle Novaline circondata dalla polizia

Nel tardo pomeriggio gli attivisti, in presidio permanente a Mattarello, hanno assistito all'arrivo di unna trivella scortata dalla polizia. "E' un carotaggio per l'alta velocità - dice una portavoce del movimento - tenteremo di bloccare i lavori come già fatto in passato". In serata l'assemblea dei No Tav deciderà il da farsi

Presidio No Tav alle Novaline, sopra Mattarello, dove nel pomeriggio è arrivata una trivella scortata dalle forze dell'ordine. Secondo quanto racconta una portavoce del comitato No Tav di Rovereto, intervistata da Radio Onda d'Urto (clicca qui per ascoltare l'intervista) la trivella è arrivata nel tardo pomeriggio e la polizia ha chiuso le vie d'accesso alla zona. Contemporaneamente gli attivisti presidiano il posto ed hanno convocato un'assemblea per le 18.00 per decidere il da farsi  anche in vista della manifestazione annunciata per il prossimo 14 novembre: "secondo le carte di cui siamo in possesso si tratta di carotaggi per l'alta velocità, è uno dei siti più grossi ed i lavori potrebbero durare una ventina di giorni". "Stiamo ragionando sul da farsi - continua la portavoce del movimento - tra poco saremo qui in parecchi, hanno piazzato la trivella  con il buio, a due settimane dalla  manifestazione: è una provocazione". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento