Chiusa l'inchiesta su Trento Rise: sei indagati

C'è anche l'ex dirigente generale della Provincia tra i sei indagati accusati di turbativa d'asta e falso ideologico nell'inchiesta sulla maxiconsulenza da 7,4 milioni a Deloitte. Secondo gli inquirenti il consorzio pubblico avrebbe sostanzialmente confezionato un bando ad hoc favorendo la società di consulenza

Inchiesta chiusa per il consorzio pubblico di tecnologia ed innovazione Trento Rise, sono sei le persone indagate che ora avranno 20 giorni di tempo per depositare le memorie difensive. I reati contestati dalla Procura di Trento vanno dalla turbativa d'asta al falso ideologico. A finire sotto la lente d'ingrandimento della Guardia di Finanza è stata in particolare una gara da 7,4 milioni di euro aggiudicata nel 2012 alla società di consulenza Deloitte Srl.

Secondo gli inquirenti la società pubblica avrebbe di fatto confezionato un bando "su misura" favorendo Deloitte. I  titolari dell'inchiesta sono i Pm Pasquale Profiti e Alessia Silvi. Gli indagati sono Ivano Dalmonego, ex dirigente generale della Provincia autonoma di Trento, Fausto Giunchiglia, ex presidente di Trento Rise dimessosi nei mesi scorsi, Michele Debiasi, ex responsabile dell'ufficio legale di Trento Rise, Massimo Bonacci, responsabile per il Trentino della Deloitte, Damiano Florenzano e Antonio Pernice, docenti universitari, accusati di falso, presidente e membro della commissione aggiudicatrice. Il tipo di procedura per l'appalto sotto inchiesta era stato  sospeso dalla Giunta  provinciale  nel  2014. Ad inizio 2015 le fiamme gialle avevano iniziato l'acquisizione della documentazione relativa alla gara. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Falena gigante sul balcone di una nostra lettrice: ecco di che specie si tratta, la spiegazione del Muse

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento