Trentino salvato dal Soccorso Alpino in Sicilia, malore dovuto al caldo

Salvato dal Soccorso Alpino un 38enne trentino nella Riserva dello Zingaro sopra San Vito Lo Capo

Riserva dello Zingaro flickr

Escursionista trentino salvato dal Soccorso Alpino in Sicilia dopo un malore dovuto al caldo. Il 38enne trentino stava affrontando da solo un'escursione nella Riserva Naturale dello Zingaro, in provincia di Trapani, sul versante di San Vito Lo Capo. Arrivato nella zona delle grotte di mastro Peppe Siino ha accusato un malore ed ha chiamato il 112, attorno alle 17.

Con tutta probabilità il malore è stato causato dalla disidratazione, a sua volta dovuta alle temperature particolarmente alte registrate in Sicilia nella giornata del 22 giugno. Grazie al gps dell  cellulare il Soccorso Alpino della stazione Palermo-Madonie ha rilevato la posizione ed ha potuto localizzare l'escursionista, probabilmente non espetto di quelle zone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato raggiunto dai soccorritori e trasportato a valle dove lo attendeva un'ambulanza. E' stato portato al Pronto Soccorso ed è fuori pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento