Trentino Network, consulenze sospette: otto indagati

Indagine nata sulla scia del caso Trento Rise. La società pubblica avrebbe pagato due volte alcune consulenze legali

Vertici di Trentino Network nella bufera: la Procura sta indagando su una serie di consulenze sospette. Il sospetto è che gli incarichi siano stati pagati due volte ai consulenti legali. Otto gli indagati, tra i quali il presidente della società pubblica Alessandro Zorer ed il direttore Alessandro Masera.

L'indagine è nata sulla scia delle inchieste riguardanti il consorzio Trento Rise, ed è stata affidata al Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gguardia di Finanza di Trento. Nel  mirino consulenze affidate a società esterne. Le accuse sono di truffa, falso ideologico e turbata libertà di scelta del contraente da parte dell'Amministrazione pubblica. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scivola sulla neve in Lagorai, muore all'arrivo dei soccorritori

  • Cronaca

    Muore di legionella, era al S. Chiara per un'altra patologia

  • Green

    Ancora in marcia per il clima, a Trento ed in tutta Italia

  • Politica

    Caso Cristoforetti, Tonini (PD): "Due giorni non bastano per gli approfondimenti?"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • Forbes, 5 città italiane da visitare prima che lo facciano tutti: Trento c'è

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Malore alla guida: accosta con l'auto e urta un'Ape

Torna su
TrentoToday è in caricamento