Trenitalia, guerra all'evasione del biglietto: 30 agenti in servizio tra Trento e Verona

Sono in servizio da ieri 30 agenti di un pool nazionale in affiancamento al personale locale. La questione sicurezza è stata al centro dello sciopero di dicembre

Trenta addetti al controllo biglietti in servizio da ieri sui treni regionali della linnea del Brennero. Ad annunciarlo è Trenitalia che ha dichiarato guerra all'evasione del titolo di viaggio, fenomeno che "comporta una diminuzione di risorse destinate al  servizio ferroviario regionale".

I controllori fanno parte di un pool nazionale di Trenitalia utilizzato ogni settimana in una diversa regione, in affiancamento ad una squadra locale sempre  attiva nel territorio di riferimento..

Ogni gruppo è formato da almeno cinque agenti, altamente specializzati, che potranno verificare la regolarità del biglietto e dell'abbonamento sia a bordo che sul binario.

La decisione avrà delle ricadute anche sulla sicurezza del personale viaggiante di Trenitalia, questione già al centro dello sciopero regionale del dicembre scorso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento