Incendiata una centralina ferroviaria, caos tra Verona e Bolzano: si pensa al sabotaggio

C'è l'ombra delle proteste contro l'Adunata, in corso a Trento, sull'incendio ad una centralina elettrica a Lavis, sulla linea del Brennero

Incendio doloso ad una centralina elettrica della ferrovia del Brennero, dietro l'episodio c'è l'ombra delle proteste che i movimenti antagonisti trentini stanno mettendo in campo contro l'Adunata degli Alpini. 

Terzo sabotaggio: bloccata la Valsugana, clicca qui...

Sull'episodio farà luce la Digos, quello che si sa è che verso le 4 del mattino odierno, venerdì 11 maggio, primo giorno dell'Adunata, qualcuno ha appiccato il fuoco ad una centralina in zona Sorni, nel Comune di Lavis. 

Sabotaggi sulla linea del Brennero e sulla Valsugana: ecco la situazione

La linea ferroviaria è andata in tilt: treni bloccati per più di un'ora da Verona a Bolzano, con ritardi a catena. Per sopperire al blocco dei treni sono stati messi a disposizione dei passeggeri autobus sostitutivi.

Un secondo episodio, sul quale occorre ancora fare chiarezza, sarebbe avvenuto poco dopo anche sulla linea ferroviaria della Valsugana, a Civezzano. Per entrambi gli episodi non ci sono ancora rivendicazioni. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

Torna su
TrentoToday è in caricamento