Transenne "parcheggiate" su uno stallo per disabili

Scaricate a fianco di un posteggio riservato a persone con disabilità in via S. Croce. Robbi (Agire): "Un insulto ai disabili"

Le transenne scaricate a fianco dello stallo riservato in via S. Croce

Le barriere architettoniche vanno eliminate, si sa. Ma a volte possono comparire dove non c'erano. E' il caso di Via S. Croce, a Trento, dove qualcuno ha pensato bene di scaricare delle transenne, probabilmente in vista della Coppa del Mondo di Skiroll, a fianco di uno stallo per persone con disabilità. La segnalazione arriva da gian Piero Robbi, candidato alle elezioni provinciali per la lista Agire per il Trentino, da sempre attivo sul tema disabilità e mobilità

"È superfluo spiegare i motivi per cui ai disabili vengono riservati alcuni stalli, che teoricamente dovrebbero facilitare il parcheggio e consentire la discesa e la salita in auto anche a chi utilizza la carrozzina. Occupare questi posteggi, tra l’altro con un “ammasso” di transenne, rappresenta uno scempio, un insulto nei confronti dei disabili" scrive Robbi, allegando la foto che vedete qui sopra.

"Immaginate cosa possa voler dire per un disabile in auto trovare il posto a lui riservato occupato da delle transenne comunali, accatastate lì non si sa per quale motivo - prosegue il messaggio -. L’auspicio è che chi di dovere si muova tempestivamente per la rimozione di queste maledette barriere. Perché, di fatto, è di barriere che si tratta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

Torna su
TrentoToday è in caricamento