Terremoto sul Garda: ecco perchè la scossa è stata avvertita fino a Trento

Molti lettori ci hanno scritto di aver sentito la scossa di terremoto di ieri sera anche nel capoluogo. Si è trattato di un evento abbastanza importante dal punto di vista dell'energia sprigionata ma non sono previste altre scosse, cosiddetti "sciami". Parla il direttore del Centro terremoti dell'INGV

Quello di ieri è stato un terremoto di magnitudo abbastanza elevata: in passato abbiamo dato notizia di scosse attorno al grado 2, comunque avvertite dalla popolazione, in questo caso all'epicentro (il Garda meridionale) è stata registrata una magnitudo di 4.3. Nel bresciano è tornato alla mente il terremoto di magnitudo 5.3 che 10 anni fa provocò danni alle abitazioni tra la Valsabbia e Salò.

Come riporta il quotidiano online Bresciatoday (clicca qui) la scossa è stata avvertita anche molto distante dall'epicentro (alcuni nostri lettori su facebook ci hanno detto di averla sentita a Trento) perchè si è propagata a livello molto superficiale, a circa 2,6 chilometri di profondità.

"La zona del lago di Garda Lago di Garda è molto complessa dal punto di vista geologico, nella quale ci sono faglie che seguono un andamento da Nord e Sud, ma relativamente attive“ spiega Alberto Michelini, direttore del Centro nazionale Terremoti dell'INGV, e precisa che "al momento non ci sono sciami in atto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

Torna su
TrentoToday è in caricamento