Studentessa cerca di suicidarsi nel Fersina: salvata dalla polizia

Voleva farla finita. Così ha inviato un sms all'amica per spiegarle la sua scelta drammatica ed è andata a piedi lungo il torrente, con l'idea di tuffarsi nell'acqua gelida

Voleva farla finita. Così una giovane studentessa universitaria che vive e studia a Trento ha inviato un sms all'amica per spiegarle la sua scelta drammatica. Poi è andata a piedi lungo il torrente Fersina, con l'idea di tuffarsi nell'acqua gelida e suicidarsi. Gli agenti delle volanti però sono intervenuti in tempo per evitare che il tragico gesto si consumasse.

Il fatto è accaduto ieri sera a Trento. Alla centrale operativa della Questura è arrivata la telefonata allarmata dell'amica, che aveva appena ricevuto il messaggio. Il coordinatore della centrale è riuscito a contattare telefonicamente la ragazza, che era sul punto di togliersi la vita, intrattenendola fino all’arrivo dei colleghi delle volanti. I poliziotti sono riusciti a calmare la giovane e dopo un po'la studentessa è stata raggiunta da alcune amiche che l'hanno riaccompagnata a casa. 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento