Tenta di rubare il navigatore da un'auto, sorpreso da una pattuglia

Una gazzella dei Carabinieri passava per un normale servizio di pattugliamento: il ventenne è stato sorpreso all'interno di un'auto mentre tentava di rubare il navigatore

Una pattuglia dei carabinieri lo ha notato armeggiare all'interno di un'auto in via Verruca alle 6.30 di questa mattina: i poliziotti si sono subito accorti che la portiera era stata forzata e che l'uomo stata tentando di asportare il navigatore satellitare. Sono quindi scattate le manette per il ventenne tunisino, senza fissa dimora a Trento, che è risultato anche già colpito da decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso quando circa un anno e mezzo fa, quando l'arrestato era poco più che maggiorenne. Il processo per direttissima è stato fissato per domani mattina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento