Telecamere per multare chi usa i cestini pubblici per rifiuti domestici

Da settembre, una volta modificato il regolamento comunale sulla privacy, verranno disposte delle telecamere mobili per immortalare chi non getta correttamente i rifiuti

Da settembre, una volta modificato il regolamento comunale sulla privacy, verranno disposte delle telecamere mobili che permetteranno di immortalare e sanzionare chi non getta correttamente i rifiuti. I dati sulla raccolta differenziata nel comune di Trento sono incoraggianti, ma - soprattutto in periferia e meno in centro - i cestini pubblici vengono a volte usati come vere e proprie pattumiere dove infilare i sacchetti con i rifiuti di casa e altro materiale ingombrante. Di qui la decisione del Comune, che ha scelto la linea dura. Verrà anche introdotta la figura dell'ispettore ambientale, che potrà aprire e controllare i sacchi abbandonati senza la necessità della presenza di un vigile urbano. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento