Targasystem, multe archiviate se non c'è contestazione immediata

Archiviate le multe comunicate via posta in seguito ai controlli con il lettore automatico della targaa, ecco la decisione del Comune di Rovereto

Rovereto è stato il primo comune in Trentino a dotare la polizia municipale del "targasystem", il sistema di rilevamento automatico della targa, ma ora è anche il primo a sospendere le multe dopp la circolare del Minnistero dei Trasporti che obbliga i vigili all'immediata contestazione in caso di rilevamento di irregolarità nella revisione o nell'assicurazione di un veicolo. In pratica la multa spedita a casa dopo il controllo con il lettore automatico non vale più.

"L'amministrazione comunale di Rovereto ha quindi preso atto delle precisazioni ministeriali - si legge in una nota - e deciso che saranno archiviate le sanzionni di chi è ancora nei termini per fare ricorso o pagare (nei 60 giorni previsti). Questi cittadini riceveranno una lettera, per tutte le altre posizioni il Comando è a disposizione per fornire ragguagli al numero 0464-452110". Viene tuttavia sottolineato che l'uso di tale sistema di rilevazione è stato notevolmente efficace come “deterrente” nella prevenzione della violazione di quelle due norme di civiltà rappresentate dall'obbligo della revisione e dell'assicurazione dei veicoli circolanti. Infatti, prima della sperimentazione della procedura sanzionatoria attraverso il sistema di videosorveglianza erano state segnalate in una settimana 20.000 violazioni, a distanza di 3 mesi le violazioni erano 16.000, nell'ultimo mese erano diventate 10.000 in una settimana.

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Falena gigante sul balcone di una nostra lettrice: ecco di che specie si tratta, la spiegazione del Muse

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento