Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

Sull'episodio, avvenuto nella area di servizio di  Nogaredo Ovest, sta indagando la polizia stradale di Trento

Auto bruciata (immagine repertorio)

Una Bmw X1 ha preso fuoco all'interno dell'area di servizio di  Nogaredo Ovest. All'interno, secondo quanto dichiarato dai proprietari, ci sarebbe stata una valigetta con 9mila euro in contanti. In corso gli accertamenti della polizia stradale per capire l'origine del rogo. 

"I signori sono arrivati sul posto e mentre consumavano il caffè l'abitacolo della loro auto ha preso fuoco", riferisce il comandante della Polstrada di Trento, Giansante Tognarelli. In seguito, dopo che le fiamme sono state domate, il conducente ha affermato che dal veicolo era stata rubata la valigetta all'interno della quale vi sarebbero state le banconote.

Le indagini

Le indagini per stabilire le cause dell'evento sono ancora in corso. La perplessità della polizia giudiziaria però sono molte. Il denaro e la valigetta non sono mai stati ritrovati e non è per nulla chiaro il perché l'autore del furto avrebbe dovuto anche mettere a fuoco il suv. Inoltre sul veicolo non è stato riscontrato alcun segno di effrazione.

Quando è avvenuto l'episodio, i protagonisti della vicenda - due italiani del vicentino, entrambi pregiudicati, di cui uno imprenditore - erano appena tornati dalla Repubblica Ceca, dove si erano recati per affari. Al momento la dichiarazione dei due circa la presenza della valigetta piena di banconote è stata fatta solo verbalmente: non risulta ancora una denuncia di patito furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento