Furgone fuori norma con carne e pesce surgelati: la Finanza sequestra la merce

Non era certo un mezzo adatto al trasporto di prodotti surgelati quello fermato a Vezzano dalla Finanza. Molti prodotti, inoltre, erano aperti e privi di etichetta

La Guardia di Finanza di Trento, durante un controllo su strada, ha sequestrato per violazioni alle norme igienico-sanitarie oltre mezzo quintale di prodotti surgelati, destinati al consumo alimentare, trasportati su un furgoncino intercettato durante un normale controllo stradale domenica 25 novembre sulla statale 45 bis a Vezzano.

Alla guida un cittadino del Bangladesh, 32enne, regolarmente residente in Italia e dipendente presso un piccolo negozio di merce varia attivo da un anno e mezzo a Trento.

Nel procedere all'ispezione del carico i finanzieri si sono subito accorti che alcuni surgelati erano trasportati in borse di plastica aperte. Il mezzo non era chiaramente destinato al trasporto di prodotti surgelati, e la temperatura interna era superiore ai 18° previsti per legge.

Molti prodotti, infine, erano privi dell'etichetta che ne indica l'origine e la filiera oltre, ovviamente, alla data di scadenza, sconosciuta. La merce è stata posta sotto sequestro e l'uomo alla guida del furgone rischia una sanzione amministrativa fino a 5.000 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Limiti di velocità solo per le moto sulle strade di montagna

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento