Suoni delle Dolomiti, Carollo chiede un risarcimento di 225 mila euro

I fatti risalgono all'estate 2013, quando il dj roveretano tentò di disturbare un concerto della rassegna in segno di protesta contro i finanziamenti provinciali al sistema dello spettacolo. Per accettare la mediazione c'è tempo fino al 24 agosto

Agostino Carollo

225 mila euro di risarcimento per "danni morali ed esistenziali". E' la richiesta di Agostino Carollo per la vicenda del flash mob con il quale il dj roveretano ed alcuni suoi collaboratori avevano tentato di disturbare un concerto dei Suoni delle Dolomiti nell'estate 2013 in segno di protesta contro i finanziamenti provinciali al sistema dello spettacolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una vicenda complicata (il concerto de "I Suoni delle Dolomiti"  non aveva la necessaria autorizzazione) che vede adesso una proposta di mediazione inviata dalla Camera di Commercio di Trento con la quale sono ufficialmente partite le richieste di risarcimento. I tre querelanti hanno tempo fino a lunedì 24 agosto per decidere se accettare o meno la mediazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento