Riva, sciolto il giallo: il giovane di 20 anni si è tolto la vita con un coltello

Gli inquirenti non hanno dubbi: il giovane, la cui indentità rimarrà anonima, non ha lasciato biglietti o frasi d'addio scritte da qualche parte. Ma, dicono gli investigatori, qualsiasi ipotesi delittuosa è da scartare

Quello che poteva sembrare un chiaro caso di omicidio - il corpo di un giovane di 20 anni senza vita in una pozza di sangue con un coltello accanto - si è rivelato invece un tragico gesto estremo. Si è infatti suicidato il giovane che è stato ritrovato questa mattina in casa sua nel quartiere De Gasperi, in viale Trento, a Riva del Garda. Gli inquirenti non hanno dubbi: il giovane, la cui indentità rimarrà anonima, non ha lasciato biglietti o frasi d'addio scritte da qualche parte. Ma, dicono gli investigatori, qualsiasi ipotesi delittuosa è da scartare, ci sono infatti altri elementi chiari, che riconducono alla sfera personale della vittima e della sua famiglia e che non possono essere rivelati, che portano nella direzione del suicidio. Gli stessi inquirenti hanno chiesto alla stampa di mantenere un profilo basso sulla vicenda, per rispetto ad una famiglia provata da un grande dolore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • "Io resto a casa": ecco la classifica delle regioni grazie allo studio delle "storie" su Instagram

Torna su
TrentoToday è in caricamento