Capannone abitato da stranieri, denunciato il proprietario

Ci vivono persone dal Marocco, dal Pakistan e dalla Romania. Precarie le condizioni igieniche: immondizie sparse tutt'attorno e pareti costruite con tende o pannelli per separare i locali

Sopralluogo della polizia locale e del pm Liverani nella zona artigianale di Roverè della Luna, in Rotaliana. Controllati 32 stranieri, che vivono in un capannone. Al proprietario è stato contestato l’abuso edilizio, come spiega un articolo di Mariano Marinolli sull'Adige di oggi. Il presunto reato è legato al cambio di destinazione urbanistica di alcune porzioni materiali dell'edificio, da uso produttivo ad abitativo. Come detto nell'edificio sono state inoltre ospitate persone dal Marocco, dal Pakistan e dalla Romania. Precarie le condizioni igieniche: immondizie sparse tutt'attorno e pareti costruite con tende o pannelli per separare i locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento