Lago di Tovel inaccessibile, strada pericolosa. Il Comune sprona la Provincia: "Serve una soluzione"

Un danno all'economia turistica, ma la strada porta anche all'acquedotto comnale, alle "sort" per la legna ed a numerose proprietà private

La Val di Tovel, ed il suo splendido lago, inaccessibili per un altro inverno. La strada provinciale 14 che porta al celebre specchio d'acqua riaprirà solamente il 30 aprile 2019. Il rischio, ancora una volta, è quello di smottamenti o tratti ghiacciati. 

Il Comune ora alza la voce e chiede una soluzione alla Provincia, che ha competenza sulla strada.  “La Val di Tovel non rappresenta solo un’attrattiva turistica, ma un luogo attorno al quale gravita la vita di un’intera comunità” afferma il sindaco di Ville d’Anaunia Francesco Facinelli, affiancato dall’assessore ai lavori pubblici Sergio Larcher.

Il motio principale è l'attrattività turistica del lago, ma la strada porta anche alle prese dell'acquedotto comunale (in caso di guasto gli operai non potrebbero raggiungere con i mezzi l'acquedotto), a strade boschive per il taglio della legna, oltre che a numerose proprietà private. "Non si trova una mappa che raccolga gli interventi di manutenzione effettuati nel corso degli anni - prosegue il sindaco -  Ciò che ci preoccupa è che ad oltre un mese dalla chiusura della strada non sia stata avviata nessuna attività per affrontare la problematica. Ciò che chiediamo alla Provincia è l’avvio delle verifiche sulle criticità del versante e uno studio di fattibilità per poter dunque procedere con le opere".

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento