Basta 'nonni vigile' all'uscita da scuola: il servizio andrà ad enti di promozione sociale

Per ogni presenza (entrata o uscita) è riconosciuto un importo forfetario pari a 4 euro, che sarà erogato dal Comune di Trento all'associazione a copertura delle spese

Basta 'nonni vigile' all'uscita da scuola: dal prossimo anno scolastico a far attraversare i bambini delle scuole primarie sulle strisce pedonali nel tragitto da casa a scuola saranno collaboratori di enti di volontariato e di promozione sociale. Lo ha deciso il Comune di Trento, che ha modificato l'affidamento del servizio di sorveglianza scolastica all’entrata e all’uscita degli alunni. Il servizio di vigilanza scolastica è svolto per l’intero anno scolastico, con presenza giornaliera, per cinque giorni a settimana, da un volontario per ciascuna postazione nelle seguenti fasce orarie: in entrata almeno 25 minuti prima dell'inizio delle lezioni ed almeno 5 minuti dopo l'inizio delle lezioni, in uscita almeno 5 minuti prima della fine delle lezioni ed almeno 20 minuti dopo la fine delle lezioni.

Per ogni presenza (entrata o uscita) è riconosciuto un importo forfetario pari a 4 euro, che sarà erogato dal Comune di Trento all'associazione a copertura delle spese di trasporto, segreteria e organizzazione. Il servizio, che appunto in passato era garantito dai 'nonni vigile' - solitamente pensionati, da qui appunto la definizione - mira a tutelare la sicurezza dei bambini, facilitando l’attraversamento della strada lungo il tragitto verso la scuola. Entro il 31 agosto il Comune individuerà le associazioni che saranno incaricate del presidio delle postazioni. Costituiscono criteri di precedenza nell'assegnazione dell'incarico lo svolgimento dell'attività da parte dell'associazione sul territorio della circoscrizione in cui ha sede la postazione da presidiare e la tempistica di presentazione della richiesta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento