Basta 'nonni vigile' all'uscita da scuola: il servizio andrà ad enti di promozione sociale

Per ogni presenza (entrata o uscita) è riconosciuto un importo forfetario pari a 4 euro, che sarà erogato dal Comune di Trento all'associazione a copertura delle spese

Basta 'nonni vigile' all'uscita da scuola: dal prossimo anno scolastico a far attraversare i bambini delle scuole primarie sulle strisce pedonali nel tragitto da casa a scuola saranno collaboratori di enti di volontariato e di promozione sociale. Lo ha deciso il Comune di Trento, che ha modificato l'affidamento del servizio di sorveglianza scolastica all’entrata e all’uscita degli alunni. Il servizio di vigilanza scolastica è svolto per l’intero anno scolastico, con presenza giornaliera, per cinque giorni a settimana, da un volontario per ciascuna postazione nelle seguenti fasce orarie: in entrata almeno 25 minuti prima dell'inizio delle lezioni ed almeno 5 minuti dopo l'inizio delle lezioni, in uscita almeno 5 minuti prima della fine delle lezioni ed almeno 20 minuti dopo la fine delle lezioni.

Per ogni presenza (entrata o uscita) è riconosciuto un importo forfetario pari a 4 euro, che sarà erogato dal Comune di Trento all'associazione a copertura delle spese di trasporto, segreteria e organizzazione. Il servizio, che appunto in passato era garantito dai 'nonni vigile' - solitamente pensionati, da qui appunto la definizione - mira a tutelare la sicurezza dei bambini, facilitando l’attraversamento della strada lungo il tragitto verso la scuola. Entro il 31 agosto il Comune individuerà le associazioni che saranno incaricate del presidio delle postazioni. Costituiscono criteri di precedenza nell'assegnazione dell'incarico lo svolgimento dell'attività da parte dell'associazione sul territorio della circoscrizione in cui ha sede la postazione da presidiare e la tempistica di presentazione della richiesta.

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento