Steroidi: 11 arresti e perquisizioni in tutta Italia, indagini dei Nas e della Dda di Trento

Sgominato un traffico, tra Italia e Romania,di sostanze pericolose e vietate, rivendute nelle palestre. Le indagini sono partite da Trento

Si è conclusa nei giorni scorsi l'operazione condotta dai Nas di Trento con i carabinieri del Gruppo Tutela della Salute di Milano, avviata nel 2015, che ha portato a scardinare un traffico di sostanze dopanti e tra Italia e Rommania. Steroidi, "steroizi" in rumeno, da cui il nome dell'operazione, che venivano rivendute nel mondo del "body building".

Questa mattina sono scattate perquisizioni all'interno di palestre e circoli nelle province di Ferrara, Firenze, Varese, Arezzo, Bergamo, Bologna, Como e Massa Carrara. Le indagini sono state coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Trento. Undici gli arresti: in manette sono finiti cittadini italiani e rumeni, accusati di gestire un vero e proprio traffico internazionale di sostanze pericolose per la salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I principi attivi, alcuni dei quali ad uso veterinario, sono Testovis, Proviron, Gonasi, Clembuterolo, Stanozololo, ormoni diuretici e anoressizzanti nonchè Nandrolone, quest'ultimo inserito nella tabella delle sostanze stupefacenti. Il buon esito delle indagini, spiega una nota, è frutto di una collaborazione internazionale con gli organi investigativi e giudiziari romeni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento