Scompare durante escursione con gli sci: ritrovato senza vita in un canalone

Stefano Mottes, 48enne, aveva guidato il pulmino che accompagnava uno ski team feltrino sulle piste del passo. Mentre i ragazzi sciavano in pista, si è allontanato da solo diretto verso malga Cavallara, ma non ha più fatto ritorno

È stato ritrovato senza vita Stefano Mottes, lo scialpinista feltrino che ieri era scomparso durante un'escursione con le pelli di foca nella zona di Passo Brocon. Stefano Mottes, 48enne, aveva guidato il pulmino che accompagnava uno ski team feltrino sulle piste del passo. Mentre i ragazzi sciavano in pista, si è allontanato da solo diretto verso malga Cavallara, ma non ha più fatto ritorno. Le ricerche sono scattate alle 17 e sono proseguite tutta la notte fino al tragico esito di questa mattina. Il corpo è stato trovato in fondo a un canalone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento