Scompare durante escursione con gli sci: ritrovato senza vita in un canalone

Stefano Mottes, 48enne, aveva guidato il pulmino che accompagnava uno ski team feltrino sulle piste del passo. Mentre i ragazzi sciavano in pista, si è allontanato da solo diretto verso malga Cavallara, ma non ha più fatto ritorno

È stato ritrovato senza vita Stefano Mottes, lo scialpinista feltrino che ieri era scomparso durante un'escursione con le pelli di foca nella zona di Passo Brocon. Stefano Mottes, 48enne, aveva guidato il pulmino che accompagnava uno ski team feltrino sulle piste del passo. Mentre i ragazzi sciavano in pista, si è allontanato da solo diretto verso malga Cavallara, ma non ha più fatto ritorno. Le ricerche sono scattate alle 17 e sono proseguite tutta la notte fino al tragico esito di questa mattina. Il corpo è stato trovato in fondo a un canalone. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

Torna su
TrentoToday è in caricamento