A Palazzo Geremia tornano notaio e commercialista gratis

A settembre torna il servizio di consulenza gratuita con un notaio ed un commercialista a disposizione dei cittadini, offerto dai due ordini professionali

Riapre martedì 22 settembre lo sportello informativo gratuito offerto dall'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili per le circoscrizioni dei tribunali di Trento e Rovereto.

Ogni quindici giorni, il martedì dalle 9 alle 11, in un ufficio messo a disposizione dal Comune (la sala video a palazzo Geremia) sarà a disposizione degli interessati un commercialista, con la possibilità di chiedere informazioni e chiarimenti in materia fiscale, tributaria, finanziaria, economica e commerciale. Una particolare attenzione verrà riservata ai giovani che si affacciano al mondo del lavoro, per offrire una consulenza qualificata sui temi del lavoro e dell'impresa. È esclusa la possibilità di predisporre atti, contratti e adempimenti.

Tutti i lunedì dalle 9 alle 11, grazie alla collaborazione con il Consiglio notarile di Trento e Rovereto, i cittadini possono invece incontrare un notaio, che offre gratuitamente informazioni sulle materie di competenza (passaggi di proprietà, stipulazione di mutui, pratiche di successione, donazioni, ...).

Per entrambi gli sportelli è necessario prenotare l'appuntamento presso l'Ufficio relazioni con il pubblico (n. tel. 0461/884453, numero verde 800/017615; orario di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16.30).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento