'Spelacchio' tornerà a Roma: con il legname una casetta per neo mamme

A giugno il legno lavorato di 'Spelacchio' dovrebbe fare ritorno nella Capitale sotto forma di 'Baby Little Home', la prima casetta di questo tipo ad essere allestita fuori dal territorio trentino

Foto da valledifiemme.it

'Spelacchio', nome dell'albero di Natale donato dalla Magnifica Comunità di Fiemme a Roma e deriso da tutto il mondo per la sua chioma poco voluminosa dopo essere stato esposto in Piazza Venezia, è tornato a casa, in Trentino. Ma tornerà sotto nuova forma nella Capitale, cioè come casetta di legno a sostegno delle mamme, che potranno trovare un luogo sicuro in cui cambiare e allattare i propri bambini. "Abbiamo chiesto al Comune di Roma di poterlo riportare qui in Trentino per trasformarlo in una 'Baby little home', questo perché il legno può avere più vite, e come omaggio a questo Abete Rosso a cui noi dobbiamo davvero molto", ha spiegato Stefano Cattoi, amministratore unico della segheria della Magnifica comunità di Fiemme. 

Malgrado la polemica che si trascina, l'albero è pregiato: alto 40 metri, arriva da un bosco certificato Pefc, gestito quindi secondo il principio di sostenibilità ambientale e di rispetto per l’ecosistema in cui sorge. "Spelacchio aveva circa un secolo di vita, è sopravvissuto ad una frana della Val Cadino. Al suo posto sorgeranno altri dieci abeti rossi, seguendo il ciclo naturale della vita", ha raccontato Antonio Brunori, segretario generale di Pefc Italia. A giugno il legno lavorato di 'Spelacchio' dovrebbe fare ritorno nella Capitale sotto forma di 'Baby Little Home', la prima casetta di questo tipo ad essere allestita fuori dal territorio trentino. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento