Sparatoria all'ex Zuffo: l'ultimo ricercato si consegna ai carabinieri

Ha contattato i carabinieri di Riva del Garda: il 25enne è il settimo arrestato per la sparatoria in pieno giorno al piazzale ex Zuffo

Si è presentato spontaneamente ai carabinieri, ed è stato arrestato, il 25enne ricercato per la sparatoria avvenuta nel piazzale ex Zuffo di Trento il 30 gennaio scorso: un "regolamento di conti" tra famiglie nomadi, avvenuto in presenza di altre persone. Una vicenda che aveva lasciato sgomenta l'intera città (qui la ricostruzione completa) , e per la quale i carabinieri avevano già arrestato sette persone. Il settimo, come detto, sentendosi braccato ha chiamato i Carabinieri di Riva del Garda, i quali hanno subito allertato i colleghi bresciani che lo hanno arrestato e portato in carcere. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Fuga di Gpl sulla Valsugana: bloccata anche la ferrovia Trento-Bassano

Torna su
TrentoToday è in caricamento