Sparatoria all'ex Zuffo: l'ultimo ricercato si consegna ai carabinieri

Ha contattato i carabinieri di Riva del Garda: il 25enne è il settimo arrestato per la sparatoria in pieno giorno al piazzale ex Zuffo

Si è presentato spontaneamente ai carabinieri, ed è stato arrestato, il 25enne ricercato per la sparatoria avvenuta nel piazzale ex Zuffo di Trento il 30 gennaio scorso: un "regolamento di conti" tra famiglie nomadi, avvenuto in presenza di altre persone. Una vicenda che aveva lasciato sgomenta l'intera città (qui la ricostruzione completa) , e per la quale i carabinieri avevano già arrestato sette persone. Il settimo, come detto, sentendosi braccato ha chiamato i Carabinieri di Riva del Garda, i quali hanno subito allertato i colleghi bresciani che lo hanno arrestato e portato in carcere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento