Spaccio fuori da scuola: tre giovani denunciati dai carabinieri

Una pattuglia del Nucleo Radiomobile ha notato la presenza di tre giovani, che si aggiravano ad una cinquantina di metri dalla scuola, per attirare l’attenzione di altri coetanei

I militari della Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnati in controlli straordinari del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Trento, nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”, hanno denunciato tre giovani - rispettivamente di 21, 23 e 29 anni -  per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile ha notato la presenza di tre giovani, che si aggiravano ad una cinquantina di metri dalla scuola, per attirare l’attenzione di altri coetanei. Ma ciò è bastato ad attirare anche l’attenzione dei militari e a far scattare i controlli. Tutti e tre, vecchie conoscenze dell’Arma: dopo i controlli di routine, i carabinieri sono passati alle perquisizioni personali e hanno trovato complessivamente 40 grammi tra marijuana ed hashish, oltre che alcune 'canne' già confezionate. Condotti in caserma, sono stati denunciati per spaccio e segnalati per uso personale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Frontale a Pietramurata, Gardesana bloccata per un'ora

  • Cronaca

    Piazza Dante, ecco il presidio di Polizia Locale

  • Cronaca

    Cade mentre libera la strada dagli alberi, muore cinque giorni dopo al S. Chiara

  • Meteo

    Meteo: arriva il freddo, minime a 0° nel weekend

I più letti della settimana

  • Sulle Dolomiti un minerale finora sconosciuto: la fiemmeite

  • Incidente alle Sarche, nel frontale coinvolti due bambini

  • Il nuovo assessore alla Cultura del Trentino scrive Conoscienza con la 'i'

  • Resta nel negozio chiuso in pausa pranzo e si trova di fronte i ladri

  • Piedicastello cambia volto, domenica l'inaugurazione della nuova piazza

  • "L'alpino adotta un pino": panettoni e solidarietà dopo il maltempo

Torna su
TrentoToday è in caricamento