Spaccio in Piazza Dante: vedono gli agenti ed ingoiano gli ovuli

Cinque arrestati e cinque denunciaati in piazza Dante negli ultimi giorni, alcuni spacciatori hanno tentato di ingoiare gli ovuli di droga, a rischio della propria vita

Ovuli di cocaina, utilizzati per trasportare la sostanza nello stomaco

Negli ultimi 15 giorni la Squadra Mobile di Trento, nell’ambito delle azioni contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato in piazza Dante 3 cittadini nigeriani e denunciato altri 5 per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Negli stessi giorni sono stati, inoltre, arrestati un cittadino tunisino per sospensione dell’ordine di carcerazione e un latitante nigeriano a Cagliari.

Gli arrestati, alcuni dei quali già coinvolti nell’operazione “Bombizona”, che aveva portato all’arresto di oltre 20 persone ed al divieto di dimora nella provincia di Trento di altrettante, presidiavano, nelle ore centrali della giornata, piazza Dante in attesa dei “clienti”. In diverse occasioni gli agenti dopo aver visto il classico scambio denaro/droga hanno dovuto, in modo repentino, bloccare gli spacciatori che, scoperti, tentavano di ingoiare i restanti ovuli, anche a rischio della propria vita.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ma é mai possibile? Sempre la stessa storia. E per di più sotto il palazzo della provincia. E sempre gli stessi individui. C'É da pensare che siamo amministrati da inietti. Polizia locale, polizia di stato, carabinieri si giustificano che "tanto li rimettono fuori subito". Ebbene avete il compito di arrestarli sette volte sette senza scusanti.E i giudici che fanno? Non si rendono conto della realtà: loro hanno, se vogliono, la possibilità di fermarli. E poi ci si stupisce se viene apprezzato un Salvini. Sono completamente sfiduciato.

  • Perché queste persone non vengono espulse, invece di ritrovarcele di nuovo a spacciare?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacciata con la pistola ad aria compressa dall'ex marito settantenne

  • Cronaca

    Quarantenne fermato alla stazione con uno spinello ed un coltello

  • Cronaca

    Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Cronaca

    Un'altra discarica abusiva a Trento nord

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • Muore a 19 anni dopo un malore in piscina

  • Dimostrazione a scuola con il cane antidroga, poi i carabinieri fermano un ragazzo

Torna su
TrentoToday è in caricamento