Spaccio sul Garda, arrestato 30enne: si riforniva via nave

L'uomo, giardiniere presso un grande albergo di Malcesine, secondo i carabinieri acquistava ingenti quantitativi di hashish e li rivendeva ai clienti, generalmente giovani tedeschi e olandesi

I carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Riva del Garda hanno concluso l’operazione antidroga “Marrakech 2012”. Dopo aver disarticolato nei mesi di aprile e maggio un presunto sodalizio criminale ben avviato - che da diversi anni acquistava ingenti quantitativi di hashish direttamente dal Marocco e li convogliava verso il presunto capo, residente a Riva del Garda - ieri è stato arrestato un insospettabile cittadino albanese trentenne, da dieci anni residente a Malcesine. Con questo nuovo fermo salgono a 7 le persone arrestate nell'ambito dell’operazione "Marrakech 2012", 14 persone sono state invece denunciate a piede libero, mentre sono 4 i chili di hashish sequestrato destinato all’area dell’alto Garda. Il sostituto procuratore di Rovereto Fabrizio De Angelis ha diretto tutte le fasi delle indagini e ha disposto la reclusione dell’uomo nel carcere di Montorio veronese.

L’uomo, giardiniere presso un grande albergo di Malcesine, secondo i carabinieri acquistava dal presunto capo clan ingenti quantitativi di hashish e li rivendeva ai clienti, generalmente giovani kite-surfers tedeschi e olandesi, soprattutto in questo periodo di inizio estate. Dal momento che il fornitore svolgeva la professione di cameriere a Limone sul Garda, l’arrestato – per eludere qualsiasi controllo – andava ad acquistare lo stupefacente sulla sponda opposta del Garda prendendo il servizio di trasporto navale.
 
I militari, che durante l'arresto sono stati supportati dal nucleo cinofili della guardia di finanza di Trento, hanno effettuato varie perquisizioni, anche nell’abitazione di un altro acquirente, un pizzaiolo quarantenne. Il controllo ha permesso di trovare 5mila euro in contanti e circa 20 grammi di marijuana, motivo per cui l'uomo è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Trento, contrabbandano benzina: arrestati in dieci

Torna su
TrentoToday è in caricamento