Spaccio di "fumo" tramite Facebook, denunciato uno studente 17 enne

L’indagine è stata avviata grazie alla segnalazione di un dirigente scolastico che ha ricevuto a sua volta, da alcuni genitori, il sospetto che i loro figli, anch’essi minorenni, fumassero "le canne". Due degli acquirenti contattavano il 17enne su Facebook

I carabinieri della Stazione di Mezzana hanno denunciato alla Procura dei Minori di Trento, per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con l’aggravante di aver ceduto dell'hashish a minori di 14 anni, un 17enne, studente ed incensurato. L’indagine è stata avviata grazie alla segnalazione di un dirigente scolastico che ha ricevuto a sua volta, da alcuni genitori, il sospetto che i loro figli, anch’essi minorenni, fumassero "le canne". Il 17enne, in particolare, è stato perquisito e trovato in possesso di circa 6 grammi di hashish; inoltre, due degli acquirenti, minori di anni 14, lo hanno riconosciuto come il loro fornitore di droga, che veniva contattato tramite Facebook. I giuovani acquirenti sono stati segnalati al Commissariato del Governo di Trento quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

  • Mamma orsa in compagnia dei suoi tre piccoli: il nuovo video della Provincia

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Cattura, maltrattamento e traffico di cento uccellini: denunciati in due

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

Torna su
TrentoToday è in caricamento