Aperto in anticipo il nuovo sottopasso Povo-Mesiano

I lavori saranno ultimati a novembre ma il nuovo sottopasso è già pronto per accogliere i pedoni che si muovono tra le due frazioni, prima costretti a camminare lungo la superstrada

Aprirà prima del previsto il nuovo sottopassaggio pedonale Povo-Mesiano, che metterà fine ad una situazione di pericolo costante per i pedoni, che finora erano costretti a camminare sul bordo della carreggiata di raccordo con la tangenziale. A partire da sabato 9 maggio si potrà invece utilizzare il nuovo sottopasso, che "riavvicina" la parte del paese al di là della ferrovia al borgo principale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al fine di risolvere definitivamente il problema sicurezza del percorso pedonale lungo via Mesiano, finora mitigato con un servizio di bus navetta - si legge in una nota della Provincia - nel rispetto della tempistica concordata con la PAT nel corso della Conferenza dei Servizi del 25 febbraio, si provvederà all’apertura, anticipata rispetto alla fine dei lavori, ed in condizioni provvisionali, del nuovo sottopasso. Il completamento delle opere del collegamento, compreso il percorso ciclabile e le finiture, è previsto a novembre di quest’anno.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento