Base jumper si fa male dopo il lancio: recuperato dall'elisoccorso

Doppio intervento per l'elisoccorso questa mattina in Trentino, alle prime ore del giorno. L'elicottero è intervenuto anche sul ghiacciaio della Presanella per recuperare un alpinista di 33 anni di Laives

Doppio intervento per l'elisoccorso questa mattina in Trentino, alle prime ore del giorno. L'elicottero è intervenuto infatti sul ghiacciaio della Presanella verso le 5.30 per recuperare un alpinista di 33 anni di Laives, che poco prima era caduto scivolando per diverse decine di metri. L'uomo è stato recuperato dal personale di soccorso calatosi con il verricello e quindi trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento. Più tardi, attorno alle 7, nuovo intervento dell'elisoccorso per prestare aiuto ad un base jumper che si è procurato diverse fratture e politraumi dopo un lancio dalle placche 'zebrate' di Dro, a valle del monte Brento, zona amata e molto frequentata dai jumper. L'uomo, 32 anni, proveniente dagli Stati Uniti, è stato recuperato e portato all'ospedale Santa Chiara di Trento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento