Arrampica con il figlio e si rompe una gamba: recuperato dall'elicottero

Elicottero in azione a Ceniga, frazione di Dro, per un socio del Soccorso Alpino infortunatosi mentre stava arrampicando insieme al figlio

Stava arrampicando sulle rocce in località Ceniga, insieme al figlio, quando è scivolato e si è rotto una gamba. Una situazione di difficoltà, forse non estrema, ma che comun que non lasciava altro da fare,visto l'isolamento del posto, che chiamare il Soccorso Alpino.

E' avvenuto nella giornata di domenica 16 dicembre. Lo sventurato climber è un socio del Soccorso Alpino, ha chiamato i colleghi del Nucleo Operativo Trentino Meridionale chedendo aiuto. I soccorritori sono arrivati sul posto ed hanno recuperato sia lui che il figlio, traposrtati poi in elicottero all'ospedale S. Chiara di Trento per accertamenti.

Seconda operazione di soccorso, nella tesa giornata, nel gruppo del Carega. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 14.30 da parte di un escursionista in difficoltà. L’uomo stava percorrendo il sentiero che dal rifugio Campogrosso va al rifugio Fraccaroli quando ha perso la traccia ritrovandosi in un punto particolarmente pericoloso caratterizzato da balzi di roccia. Grazie alle coordinate GPS l’elicottero lo ha individuato facilmente e recuperato per poi trasportarlo a valle incolume.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

Torna su
TrentoToday è in caricamento