Malore fatale al lago: 18enne muore in ospedale

Non ce l'ha fatta Simone Casagrande il ragazzo di 18 anni recuperato dalle acque del lago di Caldonazzo e trasportato in elicottero all'ospedale S. Chiara di Trento dove ha combattuto tra la vita e la morte per alcune ore. Il ragazzo si trovava alla spiagga "delle Barche" a Calceranica con alcuni amici quando è entrato in acqua

Ha combattuto tra la vita e la morte Simone Casagranda, il ragazzo di 18anni rimasto sott'acqua per alcuni minuti al lago di Caldonazzo in seguito, pare, ad un malore; e alla fine non ce l'ha fatta. Gli amici che erano con lui hanno dato l'allarme non vedendolo riemergere, tempestivo l'intervento dell'elicottero del 118 da Trento ma purtroppo le condizioni in cui versava il ragazzo al momento del ricovero in rianimazione all'ospedale S. Chiara erano troppo gravi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

  • "Addio Betta, un esempio per tutti noi": soccorritrice stroncata dalla malattia

Torna su
TrentoToday è in caricamento