Mezzo milione di euro in tre anni per progetti di sicurezza urbana nei Comuni

Il Consiglio delle autonomie locali ha infatti dato parere favorevole alla proposta di delibera della Giunta provinciale che prevede la definizione degli indicatori per l'individuazione delle aree interessate da fenomeni di degrado urbano in cui realizzare progetti di sicurezza

Saranno finanziati i progetti di sicurezza urbana proposti dai Comuni. Il Consiglio delle autonomie locali ha infatti dato parere favorevole alla proposta di delibera della Giunta provinciale che prevede la definizione degli indicatori per l'individuazione delle aree interessate da fenomeni di degrado urbano in cui realizzare progetti di sicurezza urbana e relativi criteri di finanziamento. Le risorse disponibili ammontano a 50.000 euro per il 2018; 220.000 sul 2019 e 220.000 sul 2020. Il termine per la presentazione dei progetti e fissato al 30 settembre prossimo.

Per favorire il rafforzamento delle attività di prevenzione e controllo del territorio, e dare efficacia alle disposizioni in materia di sicurezza urbana, la Provincia ha previsto infatti il finanziamento di progetti di sicurezza realizzati dai Comuni ritenuti di rilevanza provinciale. Gli elementi da prendere in considerazione per individuare le aree più a rischio considerano anche la dimensione demografica. L’indagine quinquennale dell’Istat fa emergere, infatti, che chi risiede in Comuni di grosse dimensioni ha una maggiore percezione del degrado.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Previsioni del tempo, neve in arrivo anche a bassa quota

Torna su
TrentoToday è in caricamento