Sicurezza: controlli a tappeto di polizia e carabinieri in centro città

In particolare è stata cinturata, con le forze a disposizione, buona parte del centro storico con il conseguente controllo e fermo di numerose persone poi condotte in questura

Cinque persone colpite da provvedimento di espulsione con accompagnamento al Cie di Torino, 7 provvedimenti di allontanamento dal territorio nazionale, 2 fogli di via obbligatori per 3 anni e 2 ammonimenti orali. Questo l'esito di un massiccio controllo delle forze dell'ordine in centro storico a Trento: l'operazione scattata già dalle prime ore della mattina con personale della squadra mobile in borghese è proseguita nel pomeriggio con l’impiego di circa 100 uomini della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri ed è continuata per tutta la nottata. Oltre alle forze operative della questura e del comando provinciale Carabinieri, l’attività è stata supportata da personale del Reparto Mobile di Padova e del Reparto Prevenzione Crimine di Milano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare è stata cinturata, con le forze a disposizione, buona parte del centro storico con il conseguente controllo e fermo di numerosi extracomunitari, condotti poi per le ulteriori incombenze presso la questura, dove una task force di personale specializzato dei vari uffici, ha proceduto alle incombenze relative agli accertamenti e ai conseguenti provvedimenti di legge. L’impegno, già in atto dal passato, rimarrà costante anche se con grande sacrificio di tutto il personale impegnato, che in molti casi ha rinunciato al giorno di riposo o posticipato le ferie, per spirito di servizio e di solidarietà con la cittadinanza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

Torna su
TrentoToday è in caricamento