Festa del patrono ad Arco: niente medici di base e ambulatori chiusi

I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta di Arco, Drena, Dro, Ledro, Nago-Torbole, Riva del Garda, Tenno non saranno in servizio e sarà istituito il servizio di continuità assistenziale

Giovedì 26 luglio, in occasione della festa di Sant’Anna, patrona di Arco, è prevista la chiusura delle sedi dell’Apss, ambito Alto Garda e Ledro. Lo comunica una nota dell'Azienda sanitaria provinciale. Saranno chiusi gli uffici e gli ambulatori dell’ospedale di Arco, del Centro servizi sanitari di Riva del Garda (via Rosmini, 5/b), del Centro servizi sanitari 'Valle di Ledro' di Ledro (località Bezzecca - via Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, 4), del Palazzo 'Le Palme' di Arco (largo Arciduca Alberto D'Asburgo, 1) e i punti prelievo di Arco e di Riva. Saranno garantite l’attività ospedaliera, di pronto soccorso e le attività infermieristiche domiciliari a pazienti con piani di assistenza domiciliare integrata e cure palliative (Adi e Adi-Cp). I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta di Arco, Drena, Dro, Ledro, Nago-Torbole, Riva del Garda, Tenno non saranno in servizio e sarà istituito il servizio di continuità assistenziale (guardia medica) a Riva del Garda, in largo Marconi, 2 (tel. 0464
582629).

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento