Coltiva cannabis in cantina: tradito dall'odore, arrivano i carabinieri

Serra per la coltivazione indoor a casa di un insospettabile operaio della Valsugana

Una serra per coltivare la marijuana in cantina, con tanto di lampade per simulare la luce solare, fertilizzanti ed impianto per l'acqua. E' quanto hanno scoperto i carabinieri in casa di un insospettabile operaio di Borgo Valsugana.

A tradire il coltivatore è stato, scrivono i militari, il forte odore di marijuana che proveniva dalla cantina. Qualcuno deve essersi insospettito ed ha chiamato le forze dell'ordine. I carabinieri si sono presentati alla porta, si sono fatit aprire la cantina ed all'interno hanno trovato diverse piante, alte più di un metro. In casa l'uomo aveva anche 37 grammi di sostanza essiccata. E' stato denunciato a piede libero.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento