Segretaria "infedele" ruba i soldi dalla borsa della moglie del capo

Il titolare insospettito da precedenti sparizioni di denaro (in tutto 900 euro), aveva questa volta fotocopiato le banconote per memorizzare il numero di serie e quindi incastrare la giovane dipendente

I carabinieri di Mezzana hanno denunciato per furto una ragazza 23enne della Val di Non. La giovane, segretaria in una ditta della Val di Sole, ha rubato 200 euro dalla borsetta della moglie del titolare, insospettito da precedenti sparizioni di denaro (in tutto 900 euro), aveva questa volta fotocopiato le banconote per memorizzare il numero di serie e quindi incastrare la segretaria infedele. All’arrivo dei militari la donna ha mostrato le banconote che, effettivamente, coincidevano con quelle fotocopiate, così è scattata la denuncia. Il clima sul posto di lavoro deve averne risentito...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

  • Paura a Dro, si sente male alla guida davanti a un minimarket: 54enne portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento